RIVIERA DEI FIORI E COSTA AZZURRA

dal 24 al 26 Marzo 2024

tra borghi segreti e paesaggi suggestivi

1° giorno, domenica 24 marzo ’24: GENOVA – PALAZZO REALE E PALAZZO SPINOLA

Ritrovo dei partecipanti in mattinata, partenza in pullman GT. Arrivo a Genova, visita guidata del Palazzo Reale costruito nel XVII secolo dalla famiglia Balbi. Il palazzo è uno dei complessi architettonici più grandi di Genova, le sue sale di ricevimento sono decorate con affreschi, stucchi, dipinti, sculture, mobili e accessori appartenenti alle famiglie reali e nobili che vi hanno vissuto. Segue la visita di Palazzo Spinola, dove una qualificata bibliotecaria che provvede mensilmente all’acquisto delle opere più significative, alla loro catalogazione in formato digitale ed al posizionamento dei volumi nelle scaffalature della biblioteca. Pranzo in ristorante, incluso bevande. Trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

2° giorno, lunedì 25 marzo ’24: MENTONE E NIZZA

Mezza pensione in hotel. Intera giornata di visita guidata. In mattinata visita di Mentone, il sole e la natura non sono i punti di forza di questa città: i suoi abitanti vanno molto orgogliosi del suo patrimonio architettonico e culturale, perfettamente incarnato da Jean Cocteau, genio e artista poliedrico nominato cittadino onorario di Mentone. Lasciandosi alle spalle le palme che svettano sul lungomare, ci si trova nel centro storico, con i suoi bastioni ben conservati, le chiese e i musei. Passeggiata tra i vicoli della città vecchia, ammirando le sontuose ville affacciate sul mare. Light lunch incluso acqua (vino escluso). Nel pomeriggio visita di Nizza, la seconda destinazione turistica francese subito dopo Parigi. Nizza, contrariamente alla fama, non è solo una meta per amanti del mare: ha due bei musei con tele di Chagall e opere di Matisse e una Cattedrale ortodossa dedicata a San Nicola, uguale a quella di San Basilio a Mosca. Il centro cittadino e Place Massena segnano il confine tra i vicoli della città vecchia e la Nizza ottocentesca. INGRESSO E VISITA DI UNA PROFUMERIA. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

3° giorno, martedì 26 marzo ’24:  DOLCEACQUA

Prima colazione in hotel. In mattinata visita di Dolceacqua, uno tra i borghi eccellenti dell’entroterra ed uno dei più belli d’Italia, ricco di edifici di notevole interesse (esterni): il Castello, la Parrocchia di S. Antonio Abate, la Chiesa di S. Giorgio, i portali delle abitazioni in pietra nera, gli stemmi di origine napoleonica. Della scenografia naturale di Dolceacqua rimase stregato il pittore francese Claude Monet e fu merito del maestro dell’Impressionismo se questo borgo della Liguria è diventato famoso anche in Francia. Monet arrivò a Dolceacqua nel 1884 e la immortalò in un quadro rendendola in qualche modo eterna, il borgo è infatti ancora uguale, nulla è cambiato da quel dipinto. Pranzo in agriturismo a base di prodotti tipici. Avrete modo di DEGUSTARE L’OLIO EXTRA VERGINE DOP DI OLIVA TAGGIASCA, dal profumo delicato e inteso, apprezzato in tutto il mondo. Partenza per il rientro ai luoghi di provenienza.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE euro  415
Supplemento singola  euro 60
Quota iscrizione LeMarmotte  euro  35
Kit Zero Pensieri Cecco  euro 40
Assicurazione Annullamento euro 20

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in bus GT con partenze da Varese – sistemazione in hotel tre stelle in zona Alassio/Diano Marina – trattamento di mezza pensione in hotel con bevande – visite guidate come da programma – pranzo in ristorante a Genova con bevande – pranzo in agriturismo a Dolceacqua con bevande – light lunch a Menton con acqua – pacchetto ingressi* – auricolari individuali – Assicurazione medico/bagaglio – Accompagnatore LeMarmotte  

*PACCHETTO INGRESSI INCLUSO NELLA QUOTA:

– Palazzo Reale Genova

– Palazzo Spinola Genova

– visita di una famosa profumeria di Menton

LA QUOTA NON COMPRENDE: Ingressi, mance, extra in genere, tassa comunale di soggiorno, tutto quanto non specificato

Sei interessato?
Prenota o richiedi maggiori informazioni sui nostri canali!
whatsapp
messenger
email
telefono

Potrebbe interessarti anche...

Condividi questo viaggio!

Facebook
WhatsApp
Twitter
Pinterest
Telegram
Email