UNA CASCATA DI COLORI

dal 20 al 23 Giugno 2024

L’Umbria dell’acqua dalle Cascate delle Marmore alla fioritura di Castelluccio
Un viaggio in un Umbria inedita in cui il filo conduttore è l’acqua; in una regione senza sbocchi sul mare, l’acqua regala il meglio nelle sue forme più spettacolari e poetiche, diventa protagonista nel fragore inebriante delle cascate delle Marmore, per lasciarci un indelebile ricordo, un’emozione come uno spettacolo pirotecnico dai mille colori nella fioritura della piana di Castelluccio.

1 GIORNO: ASSISI

Nella prima mattinata ritrovo dei partecipanti e partenza per l’Umbria. Arrivo ad Assisi e pranzo libero. Nel pomeriggio incontro con la guida e visita della città di origine romana che diede i natali a San Francesco e a Santa Chiara. Distesa ai piedi del monte Subasio e caratterizzata da edifici costruiti con la bianca pietra locale, Assisi vanta monumenti di primaria importanza, quali il Palazzo dei Priori, che oggi ospita gli uffici comunali, e la chiesa di Santa Maria sopra Minerva, entrambi posti sulla piazza del Comune, la basilica di Santa Chiara e la basilica di San Francesco, costruita a pochi anni dalla morte del Santo, impreziosita dagli affreschi dei massimi esponenti dell’arte medievale, Cimabue e Giotto. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2 GIORNO: CASTELLUCCIO – SPELLO

Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza per la piana di Castelluccio di Norcia, dove si potrà ammirare la spettacolare fioritura delle lenticchie, uno dei paesaggi più affascinanti d’Italia. Pranzo in ristorante tipico.  Partenza per Spello, pittoresco borgo posto a 280 metri di altitudine, che conserva più di ogni altro luogo umbro tracce della presenza romana: le mura e le porte augustee riutilizzate in epoca medievale, i resti dell’anfiteatro e delle terme. L’impianto della città è semplice e razionale, imperniato su un’unica direttrice che unisce la Porta Consolare a quella dell’Arce, in una dolce ma costante ascesa verso il monte.  Rientro in hotel, cena e pernottamento.

3 GIORNO: CASCATE DELLE MARMORE – SPOLETO

Prima colazione in hotel. Partenza per la Valnerina e visita della Cascata delle Marmore, considerata una delle più alte d’Europa: il dislivello complessivo tra la cima e la base è di 165 metri, suddiviso in tre salti che le donano lo spettacolare aspetto attuale. La Cascata è formata dal fiume Velino, che si getta nel fiume Nera fluendo dal vicino lago di Piediluco. Il nome Marmore deriva dai peculiari sali di carbonato di calcio che si sedimentano sulle rocce della montagna, che il riflesso della luce del sole li fa assomigliare a cristalli di marmo bianco. Marmore è anche il nome del vicino paese medievale, uno dei borghi più belli della Valnerina. Proseguimento per Poreta. Light lunch in una tenuta Umbra con olio e prodotti biologici locali, serviti nel loro incantevole giardino. Nel pomeriggio, visita della città, adagiata ai piedi del Monteluco, nota per il Festival dei Due Mondi, manifestazione internazionale di musica, arte, cultura e spettacolo. Nella parte alta del centro storico si trovano i maggiori segni di epoca romana, tra cui spicca l’arco di Druso, antico ingresso monumentale al foro, oggi Piazza del Mercato. Antiche botteghe ricavate nel ‘500 nelle campate di una primitiva chiesa si affacciano ancora su vicoli di impianto medievale, caratterizzati da una cortina di case nobili rinnovate tra ‘400 e ‘500. Tra i monumenti di maggior rilievo spiccano il Palazzo Comunale, il Duomo, edificio in stile romanico caratterizzato da un grande rosone centrale che ne orna la facciata e la Rocca, situata sulla sommità del colle e cinta da mura nel VI secolo. Data la conformazione del colle sul quale sorge il borgo antico, nell’800 l’architetto Oleandri progettò la “Traversata nazionale” per facilitare l’accesso carrabile alla città, arretrando le facciate di alcuni edifici e aprendo nuove piazze. Caratterizzano questa zona della città piazza Torre dell’Olio, snodo importante della città antica dove confluivano cardo e decumano; i resti dell’Anfiteatro; il Teatro romano, ancora oggi scenografico palcoscenico per concerti e spettacoli. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

4 GIORNO: GUBBIO

Prima colazione in hotel e partenza per Gubbio. Visita della città fondata dagli Umbri agli inizi del I millennio a.C. ai piedi del Monte Igino. Si potranno ammirare il Palazzo dei Consoli  in stile gotico e sede del museo civico in cui sono esposti antichi reperti archeologici umbri, una collezione numismatica ed una pinacoteca, il Palazzo Pretorio la cui costruzione iniziò nel 1349 e proseguì fino al XVII secolo, la chiesa di San Francesco risalente alla seconda metà del XIII secolo costruita presso il fondaco della famiglia Spadafora, che avrebbero accolto San Francesco d’ Assisi dopo il suo abbandono della casa paterna e il Palazzo Ducale situato proprio di fronte al Duomo.  Tempo libero per il pranzo. Al termine partenza per il rientro con arrivo previsto in serata.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE€ 620,00
Quota iscrizione CECCO € 15,00
SUPPLEMENTO SINGOLA€ 120,00
ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA MEDICO, BAGAGLIO, ANNULLAMENTO€ 20,00
LA QUOTA COMPRENDELA QUOTA NON COMPRENDE
Autobus GT
Hotel 4 stelle Cene in hotel
Pranzo in ristorante a Castelluccio con acqua minerale inclusa
Light lunch in tenuta Umbra bevande incluse
Guide locali come da programma
Auricolari per tutta la durata del tour
Nostro accompagnatore  
Tassa di soggiorno
Bevande ai pasti
Ingressi a musei e monumenti **
Cascate delle Marmore € 9,50
Mance per autista e tour leader
Tutto quanto non indicato alla voce:
“La quota comprende”        

**Soggetti a riconferma
Sei interessato?
Prenota o richiedi maggiori informazioni sui nostri canali!
whatsapp
messenger
email
telefono

Potrebbe interessarti anche...

DIANO MARINA

  HOTEL PARADISO*** L’hotel Paradiso è situato direttamente sulla passeggiata a mare di Diano Marina

Visualizza

Condividi questo viaggio!

Facebook
WhatsApp
Twitter
Pinterest
Telegram
Email