2021

Bollicine d'Autore ,

Sulla "Via del Prosecco" tra ville e cantine

Treviso, Asolo, Via del Prosecco

16 Ott 2021
2 Giorni
1 Notti

Un percorso frizzante alla scoperta delle bollicine più trendy del momento. Le colline di Valdobbiadene, ultime arrivate nella lista del Patrimonio Unesco in Italia, non affascinano solo per il loro prodotto di eccellenza ma affascinano con un territorio dai panorami mozzafiato, colline aguzze ricoperte da un mare di viti, non solo, alcune località come il Mulinetto della Croda e l’abbazia di Follina impreziosiscono un percorso già di per sé unico. La visita di una delle cantine più prestigiose con degustazione e il pranzo in ristorante con menù d’autore completano la giornata. Ma non è finita qui, vi aspettano Treviso, bella e godereccia patria del tiramisù e la romantica Asolo. 

 

1° GIORNO: TREVISO – ASOLO

Nella prima mattinata ritrovo dei partecipanti e partenza per il Veneto. Arrivo a Treviso, incontro con la guida e visita del centro storico partendo dal cuore della città: Piazza dei Signori, dove si affacciano il Palazzo dei Trecento e la Torre civica. Proseguimento della visita con l’elegante Loggia dei Cavalieri, decorata con scene cavalleresche, la Cattedrale, che al suo interno custodisce gli affreschi del Pordenone e la pala con l’Annunciazione del Tiziano, la chiesa domenicana di San Nicolò e la Sala del Capitolo, affrescata da Tommaso da Modena, nonché le chiese medievali di San Francesco e Santa Lucia. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento alla volta di Asolo. Definita da Giosuè Carducci la Città dei cento orizzonti, Asolo è uno dei centri storici più suggestivi d’Italia. Raccolta entro le antiche mura che si diramano dalla Rocca del XII secolo, conserva in ogni scorcio testimonianze della sua millenaria storia. Luogo di fascino sui dolci colli asolani, la cittadina fu meta di poeti e scrittori, artisti e viaggiatori, che qui trovarono ispirazione ed armonia. Tra questi il poeta inglese Robert Browning, la Divina del teatro Eleonora Duse, il compositore Gian Francesco Malipiero, la scrittrice e viaggiatrice inglese Freya Stark. Visita guidata del centro storico. Al termine proseguimento per Cittadella, sistemazione, cena e pernottamento in hotel.

 

2°GIORNO: VIA DEL PROSECCO

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita della VIA DEL PROSECCO, un percorso di 33 chilometri, il primo del genere ad essere inaugurato in Italia nel 1966, che si snoda tra Valdobbiadene e Conegliano, tra pievi, eremi, antiche abbazie, torri di avvistamento medievali e cantine. Sosta al Molinetto della Croda, situato nella Valle del Lierza, uno degli angoli più suggestivi della Marca Trevigiana. Caratteristico esempio di architettura rurale del XVII secolo, l’edificio fu costruito a più riprese. Le fondazioni della primitiva costruzione poggiano sulla nuda roccia, appunto la “croda” della montagna. Il vecchio mulino macinò l’ultima farina nel 1953 ed è stato poi sottoposto a scrupolosi interventi di restauro. Al piano terra è stata fedelmente ricostruita la macina, ora resa di nuovo funzionante. Proseguimento per Cison di Valmarino, incantevole borgo della Marca Trevigiana, e tempo libero per una passeggiata. Proseguimento per la visita dell’Abbazia di Follina, uno dei più rilevanti esempi di architettura tardo-romanica presente nella Marca. Eretta su una precedente edificazione benedettina nel XII secolo e rivista in epoca cistercense, l’attuale basilica conserva all’interno la grande ancona lignea di stile neogotico costruita da maestranze veneziane nel 1921, copia perfetta dell’originale ancona presente alla chiesa di S. Zaccaria di Venezia. Essa accoglie la statua in arenaria della Madonna del Sacro Calice da sempre oggetto di venerazione e pellegrinaggio da parte di migliaia di fedeli provenienti da tutta Italia. Splendido, inoltre, il chiostro eretto nel 1268 e perfettamente conservato. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza per Valdobbiadene e visita di Villa Sandi, in stile palladiano del 1622, capace di accogliere i visitatori nelle sue sale adornate da stucchi e bassorilievi e caratterizzate da lampadari in vetro di Murano risalenti al 1700. La visita si snoda lungo una parte dei 1,5 Km di gallerie sotterranee ubicate all’interno della tenuta, in parte risalenti al 1700 e in parte costruite durante la prima guerra mondiale. Al termine degustazione di vino. Al termine partenza per il rientro, previsto in serata.

Sei interessato?
Prenota o richiedi maggiori informazioni sui nostri canali!
messenger
email
telefono

Potrebbe interessarti anche...

11 Set 2021
8 Giorni
10 Ago 2021
6 Giorni
31 Dic 2021
3 Giorni
11 Set 2021
8 Giorni
28 Ott 2021
5 Giorni
18 Ago 2021
5 Giorni
28 Ott 2021
5 Giorni
29 Ott 2021
4 Giorni
16 Ago 2021
11 Giorni

Condividi questo viaggio!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email