2021

Riviera di Ulisse,

Navigando nell'arcipelago pontino

Terracina, Ponza, Gaeta, Ventotene

02 Giu 2021
5 Giorni
4 Notti

Lasciatevi incantare dalle mille sfumature di colore delle isole Pontine, le tonalità d’azzurro sfumano nei colori pastello delle case abbarbicate sulle rocce. Come non amare queste isole dove la salsedine e il senso di libertà ti accompagnano, Ventotene patria del Manifesto Europeo e terra di confinamento è da sempre simbolo di libero pensiero, e Ponza 8 km quadrati di autentica bellezza, i borghi di Gaeta, Sperlonga e Itri conditi da un hotel direttamente “piedi in acqua”, accompagnano un viaggio imperdibile.

1 GIORNO: TERRACINA –SAN FELICE CIRCEO
Nella prima mattinata ritrovo dei partecipanti e partenza per il Lazio. Pranzo libero lungo il percorso. Arrivo a Terracina, piccolo scrigno racchiuso tra il Golfo di Gaeta e il promontorio del Circeo, giusto connubio tra mare, storia, cibo e archeologia. Visita guidata della cittadina il cui centro storico è diviso in due parti: la parte alta, in cui si trova l’acropoli con il tempio di Giove Anxur che vigila costantemente sulla città, ed il centro storico basso, creatosi da una prima espansione in epoca romana. Di particolare interesse sono la Piazza del Municipio che conserva ancora oggi l’originale pavimentazione a grandi lastre del Foro Emiliano, il duomo di Terracina con il suo bellissimo campanile, la spettrale Chiesa del Purgatorio, la porta romana e la porta napoletana suggestive vie di accesso alla città. Al termine proseguimento per San Felice Circeo, piccolo borgo dalle antichissime origini racchiuso ancora nella sua cinta muraria, con scorci mozzafiato e dal profumo mediterraneo che si respira tra i suoi vicoli di casette bianche. Tra le strade di San Felice Circeo aleggia anche un profumo di mistero, di mito e di leggenda, che ricorda Ulisse. La leggenda racconta infatti che proprio in questi luoghi, Ulisse fu sedotto dalla Maga Circe che si divertiva con i suoi incantesimi. Passeggiata nel centro storico di questa deliziosa località di villeggiatura, piccolo scrigno medievale fatto di stradine e belvedere che si affacciano sul mare e sulle isole Pontine. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2 GIORNO: ESCURSIONE ALL’ISOLA DI PONZA
Prima colazione in hotel. Imbarco su motonave per la navigazione alla volta dell’isola di Ponza, la maggiore delle isole Pontine: caratterizzata da piccole case con tetti tagliati e dai colori tenui, l’isola offre angoli di incontaminata bellezza. Colonizzata dai Greci e dai Romani, Ponza conserva una serie di strutture romane che vanno dal porto alle ville imperiali, dalle piscine alle peschiere e in tutta l‘isola è visibile inoltre l’intervento borbonico. All’arrivo, sbarco al porto caratterizzato dalla forma a ferro di cavallo e da un lungomare semicircolare dominato dal rosso degli antichi magazzini sul molo e dal giallo chiaro del palazzo comunale, oggi considerato uno degli esempi migliori di architettura borbonica. Pranzo libero e possibilità di periplo dell’isola con barca privata per ammirare le bellezze dell’isola dal mare o giro dell’isola in minibus privato. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

3 GIORNO: SPERLONGA – GAETA – ITRI
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza per Sperlonga, caratteristico borgo medievale con le sue case di calce bianca erette sul promontorio a picco sul mare. Proseguimento per Gaeta, cittadina di fondazione romana, caratterizzata dal centro storico di epoca medievale con stradine strette e dominata dall’imponente castello del XIII secolo e dalle cattedrali dell’Assunta e di Sant’Erasmo del XII secolo. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento per Itri, suggestivo borgo dalle origini antichissime caratterizzato da due nuclei: l’insediamento antico, medievale, con casette arroccate e il castello e il centro abitato più moderno che si sviluppa lungo la via Appia dove si possono ancora ammirare i resti dell’antica strada e il museo di Fra Diavolo, il “brigante-patriota” di Victor Hugo. Questo tratto della via Appia Antica, per i resti che conserva e per lo stato con cui si è mantenuto nel tempo, è unico. Non a caso, Itri, negli anni, è stata scelta come set di vari film, da “La Bibbia” a “Scipione, detto l’Africano” e alcune scene de “La Ciociara”. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

4 GIORNO: ESCURSIONE A VENTOTENE
Prima colazione in hotel. Imbarco su motonave per la navigazione alla volta dell’isola di Ventotene, pittoresco borgo marinaro dall’impostazione architettonica voluta dai Borboni caratterizzato da caratteristiche abitazioni ad un solo piano dai colori pastello. Di particolare interesse sono il Palazzo del Pozzillo il pozzo e la Chiesa di Santa Candida venerata patrona dell’isola, piazza Castello su cui si affaccia il fortilizio borbonico, oggi sede del Comune, il porto romano, ancora oggi perfettamente usufruibile e vera rarità, con le sue banchine di attracco, le bitte ed i magazzini scavate nella roccia tufacea. Tempo libero per il pranzo e una passeggiata nel borgo marinaro tra i variopinti negozietti per gli acquisti dei tipici prodotti isolani (lenticchie, cicerchie, alici e tonno sotto olio, capperi sotto sale, vino, confetture di marmellate, dolciumi, pomodori sotto olio ed i classici sottaceti) e dell’artigianato marinaro (ceste di vimini, cappelli di paglia, modellini di nave, ceramiche decorate a meno) oppure per l’escursione al vicino isolotto di Santo Stefano con i resti del Carcere costruito dai Borboni. Al termine imbarco per Terracina. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

5 GIORNO: GIARDINO DI NINFA – BORGO DI SERMONETA
Prima colazione in hotel. Partenza per Cisterna di Latina. Visita del Giardino di Ninfa universalmente riconosciuto come uno dei giardini più belli e romantici del mondo. Il Giardino di Ninfa nasce sulle ceneri di Ninfa antica, fiorente cittadina medievale posizionata sull’unica via di comunicazione che da Roma portava al sud, sicura dai briganti e dalla palude insalubre che infestava queste zone durante il Medioevo. La città riceveva il dazio dei passanti e prosperava nell’arte e nella cultura ma la storia non fu clemente e nel 1300 finì abbandonata e saccheggiata. Secoli dopo, intorno ai ruderi della città venne costruito il Giardino all’inglese di Ninfa, ad opera della famiglia Caetani. I ruderi di Ninfa furono restaurati, la zona bonificata e le piante, per lo più esotiche, provenienti dai viaggi della famiglia all’estero, colorarono il parco. Proseguimento per Sermoneta. Visita guidata del borgo, senza dubbio uno dei più belli del Lazio e d’Italia, una cittadina senza tempo avvolta in un atmosfera unica e suggestiva caratterizzato dalla presenza del Castello Caetani e dal suo splendido centro storico con una vista privilegiata sulla Pianura Pontina. Pranzo libero. Al termine partenza per il rientro previsto in tarda serata.

Sei interessato?
Prenota o richiedi maggiori informazioni sui nostri canali!
messenger
email
telefono

Potrebbe interessarti anche...

08 Ott 2021
9 Giorni
24 Apr 2021
2 Giorni
01 Mag 2021
2 Giorni
30 Mag 2021
7 Giorni
26 Lug 2021
8 Giorni
30 Mag 2021
8 Giorni
02 Apr 2021
5 Giorni
03 Apr 2021
3 Giorni
02 Giu 2021
5 Giorni

Condividi questo viaggio!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email