ISTRIA, BELLISSIMA TRA LAGHI E ISOLE

dal 21 al 25 Aprile 2024

Un itinerario per scoprire la Croazia più sorprendente tra storia e natura

21 – 25 aprile 2024 (5 giorni / 4 notti)

PROGRAMMA

1° giorno, domenica 21 aprile: PIRANO

Ritrovo dei partecipanti in mattinata, partenza in pullman Gt. Pranzo in ristorante. Arrivo a Pirano, visita guidata di una delle città più belle della costa slovena. Vie, piazze, chiese e mura cittadine ne raccontano la ricca storia. Partendo da piazza Tartini, alla scoperta della chiesa di San Giorgio ingresso incluso, la chiesa più grande di tutta Pirano. Uno degli interessanti edifici di Piazza Tartini è certamente la Casa Barocca (solo esterni) che con la sfarzosità degli elementi architettonici si contrappone alla classica chiesa di San Pietro nelle immediate vicinanze. La Casa Veneziana vi lascerà a bocca aperta, questo edificio, conosciuto come la Veneziana, è l’esempio più pregevole di architettura gotico-veneziana a Pirano. Sistemazione in hotel nelle camere riservate, cena e pernottamento

2° giorno, lunedì 22 aprile: ISOLE BRIONI E POLA

Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla scoperta del Parco Nazionale delle Isole Brioni. Imbarco sul battello a Fazana per Isola Veli Brijuni, nel mare Adriatico settentrionale, composto da isole e isolette di incredibile bellezza situate vicino a Pola. Dichiarate Parco Nazionale nel 1984 per le bellezze naturali e monumentali, l’area del parco si estende per 2.700 ettari. Pranzo in corso di escursione. Nel pomeriggio proseguimento per Pola, capoluogo della penisola istriana, città nota per la presenza dei suoi monumenti architettonici romani. Non perdetevi una foto all’Arco dei Sergi, costruito tra il 29 e il 27 a.C. in onore della potente famiglia dei Sergi. Rientro in hotel, cena e pernottamento

3° giorno, martedì 23 aprile: PARENZO – ROVIGNO – NAVIGAZIONE CANALE DI LEME

Prima colazione in hotel. Partenza per Rovigno, una delle perle dell’Istria. Caratterizzata da una pavimentazione a lastre bianche, i suoi palazzi sono costruiti in pietra d’Istria, una pietra molto resistente all’attività erosiva dell’acqua di mare, usata anche a Venezia per la costruzione dei suoi palazzi. Vi imbarcherete poi alla scoperta del canale di Leme, area naturale protetta lunga circa 12 chilometri e situata nella valle di Leme, la parte sommersa di una valle carsica. Pranzo in corso di escursione. Il pomeriggio è dedicato alla visita di Parenzo, iniziando con la città vecchia dove le vie conservano ancora la loro originale architettura e numerosi monumenti come la Basilica Eufrasiana, patrimonio UNESCO dal 1997 (esterni). Rientro in hotel, cena e pernottamento.

4° giorno, mercoledì 24 aprile: MONTONA – PINGUENTE – GRISIGNANA

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata all’entroterra istriano con tre borghi degni di nota. Il primo sarà Montona, borgo medievale situato nella parte settentrionale della regione. La cittadina sorge su un colle di natura carsica dominante la vallata del fiume Quieto. Il centro storico è circondato da una splendida cinta muraria (è possibile acquistare un bigl. cumulativo in loco di 5,00 euro). Passeggiando nel borgo tappa d’obbligo sarà Piazza Andrea dove sorge la chiesa rinascimentale di Santo Stefano (esterni). Da oltre due millenni la foresta di Montona è conosciuta per i suoi pregiati tartufi, parteciperete attivamente a una ricerca con una guida e i cani da tartufo e avrete la possibilità di acquistare i prodotti nei negozi locali per portare a casa un sapore indimenticabile. Pranzo in corso di escursione. Sosta a Buzet, Pinguente in italiano. Fondato dai romani, divenne di strategica importanza sotto il dominio veneziano, che munì la cittadina di porte, cinta muraria e chiese. Buzet è rinominata per la produzione di grappe e confetture e ci sarà occasione di degustarle dopo aver assistito alla loro creazione. Ultima tappa della giornata sarà Grisignana, piccolo borgo medievale dell’Istria centrale dove tracce di arte e artigianato sono visibili durante tutto l’anno lungo le vie del centro. Ritorno in hotel, cena e pernottamento

5° giorno, giovedì 25 aprile: CAPODISTRIA

Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita di Capodistria, vivace cittadina della costa slovena. Il suo ricco patrimonio culturale l’ha portata a ottenere il titolo di Destinazione europea d’eccellenza (EDEN). Per finire non può mancare il lungomare di Capodistria, una bella e lunga passeggiata che porta alla scoperta della forma della città stessa in quanto abbraccia buona parte di essa. Pranzo in ristorante. Partenza per il rientro e arrivo in serata alle località di provenienza.   

QUOTA DI PARTECIPAZIONE euro 880

Supplemento singola euro   150

Quota d’iscrizione LeMarmotte  euro  35
Kit Zero Pensieri Cecco  euro 40

Assicurazione annullamento  euro 35

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gt con partenze da Varese e Busto Arsizio – Sistemazione in hotel 4 stelle a Rabac o dintorni – Mezza pensione in hotel (pernottamento, prima colazione e cene incluso acqua, vino escluso) – Guida per le visite come da programma – Navigazioni, degustazioni ed esperienze come specificato – 5 pranzi in ristorante incluso acqua e vino – Noleggio auricolari per tutte le visite guidate – Pacchetto ingressi* – Assicurazione medico/bagaglio – Accompagnatore LeMarmotte  

LA QUOTA NON COMPRENDE: mance, extra in genere, tassa comunale di soggiorno se prevista, tutto quanto non specificato

*INGRESSI / ESPERIENZE INCLUSI NELLA QUOTA:

  • Chiesa San Giorgio a Pirano
  • Navigazione Isole Brioni con ingresso al Parco Nazionale, battello Fazana-Isola Veli Brijuni e trenino sull’isola
  • Navigazione Canale di Leme
  • Ricerca tartufo a Montona
  • Degustazione di grappa e marmellata
Sei interessato?
Prenota o richiedi maggiori informazioni sui nostri canali!
whatsapp
messenger
email
telefono

Potrebbe interessarti anche...

Condividi questo viaggio!

Facebook
WhatsApp
Twitter
Pinterest
Telegram
Email